I 100 migliori film della storia del cinema

Se pensare di poter individuare i 10 migliori registi di sempre è una follia, fare un elenco con i migliori 100 film in assoluto è davvero impossibile. Considerando al solito come film migliori i più importanti e non necessariamente i più belli, ho cercato di non focalizzarmi su una sola epoca, di non mettere più di un film per regista (quando capita è perché non se ne poteva fare a meno), di essere il più eterogenero possibile… e ovviamente ho fallito. Rimangono fuori come al solito troppi film e troppi registi, ma spero possa andar bene comunque.

odyssey in space

1. L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat (L’arrivée d’un train en gare de La Ciotat) – Auguste e Louis Lumière (1896)
2. Viaggio nella Luna (Le voyage dans la Lune) – George Méliès (1902)
3. Cabiria – Giovanni Pastrone (1914)
4. Intolerance – David W. Griffith (1916)
5. Il gabinetto del dottor Caligari (Das Cabinet des Dr. Caligari) – Robert Wiene (1919)
6. Il carretto fantasma (Körkarlen) – Victor Sjöström (1921)
7. Nanuk l’eschimese (Nanook of the North) – Robert J. Flaherty (1922)
8. Nosferatu il vampiro (Nosferatu, eine Symphonie des Grauens) – Friedrich Wilhelm Murnau (1922)
9. Rapacità (Greed) – Erich von Stroheim (1923)
10. Entr’acte – René Clair (1924)
11. Calma, signori miei! (Sherlock Jr.) – Buster Keaton (1924)
12. La corazzata Potemkin (Bronenosec Potëmkin) – Sergej Ejzenstejn (1925)
13. Napoleon – Abel Gance (1927)
14. Aurora (Sunrise: A Song of Two Humans) – Friedrich Wilhelm Murnau (1927)
15. La passione di Giovanna d’Arco (La passion de Jeanne d’Arc) – Carl Theodor Dreyer  (1928)
16. La folla (The Crowd) – King Vidor (1928)
17. Diario di una donna perduta (Tagebuch Einer Verlorenen) – Georg Wilhelm Pabst (1929)
18. L’uomo con la macchina da presa (Chelovek s kino-apparatom) – Dziga Vertov (1929)
19. Un chien andalou – Luis Buñuel (1929)
20. La terra (Zemlja) – Alexandr P. Dovzenko (1930)
21. All’ovest niente di nuovo (All quiet on the western front) – Lewis Milestone (1930)
22. Luci della città (City lights) – Charlie Chaplin (1931)
23. M – Il mostro di Dusseldorf (M) – Fritz Lang (1931)
24. Frankenstein – James Whale (1931)
25. Scarface – Howard Hawks (1932)
26. Il trionfo della volontà (Triumph des willens) – Leni Riefensthal (1933)
27. L’Atalante – Jean Vigo (1934)
28. Cappello a cilindro (Top Hat) – Mark Sandrich (1935)
29. La regola del gioco (La Règle du jeu) – Jean Renoir (1938)
30. Ombre rosse (Stagecoach) – John Ford (1939)
31. Fantasia – AA. VV. (1940)
32. Quarto potere (Citizen Kane) – Orson Welles (1941)
33. Casablanca – Michael Curtiz (1942)
34. Roma città aperta – Roberto Rossellini (1945)
35. Amanti perduti (Les enfants du paradis) – Marcel Carnè (1945)
36. Il grande sonno (The big sleep) – Howard Hawks (1946)
37. Ladri di biciclette – Vittorio De Sica (1948)
38. Il terzo uomo (The third man) – Carol Reed (1949)
39. Viale del tramonto (Sunset Blvd.) – Billy Wilder (1950)
40. Un tram che si chiama desiderio (A streetcar Named Desire) – Elia Kazan (1950)
41. Rashomon – Akira Kurosawa (1950)
42. Cantando sotto la pioggia (Singin’ in the rain) – Gene Kelly (1952)
43. Mezzogiorno di fuoco (High Noon) – Fred Zinnemann (1952)
44. I racconti della luna pallida d’agosto (Ugetsu monogatari) – Kenji Mizoguchi (1953)
45. Vite vendute (Le salaire de la peur) – Henri-Georges Clouzot (1953)
46. Viaggio a Tokyo (Tokyo monogatari) – Yasujiro Ozu (1953)
47. Senso – Luchino Visconti (1954)
48. Ordet – Carl Theodor Dreyer (1955)
49. La morte corre sul fiume (The night of the hunter) – Charles Laughton (1955)
50. Il lamento sul sentiero (Pather Panchali) – Satyajit Ray (1955)
51. Il settimo sigillo (Det Sjunde inseglet) – Ingmar Bergman (1956)
52. L’invasione degli ultracorpi (Invasion of the Body Snatchers) – Don Siegel (1956)
53. La parola ai giurati (12 angry men) – Sidney Lumet (1957)
54. Mio zio (Mon Oncle) – Jacques Tati (1958)
55. La donna che visse due volte (Vertigo) – Alfred Hitchcock (1958)
56. I quattrocento colpi (Les Quatre Cents Coups) – François Truffaut (1959)
57. La grande guerra – Mario Monicelli (1959)
58. A qualcuno piace caldo (Some like it hot) – Billy Wilder (1959)
59. Fino all’ultimo respiro (À bout de souffle) – Jean-Luc Godard (1960)
60. La dolce vita – Federico Fellini (1960)
61. L’anno scorso a Marienbad (L’année dernière à Marienbad) – Alain Resnais (1961)
62. L’angelo sterminatore (El ángel exterminador) – Luis Buñuel (1962)
63. Gli invasati (The Haunting) – Robert Wise (1963)
64. 8 e mezzo – Federico Fellini (1963)
65. Il Vangelo secondo Matteo – Pier Paolo Pasolini (1964)
66. Au hasard Balthazar – Robert Bresson (1966)
67. Blow-up – Michelangelo Antonioni (1966)
68. Andrej Rublëv – Andrej Tarkovskij (1966)
69. Il buono, il brutto, il cattivo – Sergio Leone (1966)
70. Persona – Ingmar Bergman (1966)
71. 2001 Odissea nello spazio (2001: A space odyssey) – Stanley Kubrick (1968)
72. Rosemary’s baby – Roman Polanski (1968)
73. Il mucchio selvaggio (Wild Bunch) – Sam Peckinpah (1969)
74. Il conformista – Bernardo Bertolucci (1970)
75. Le lacrime amare di Petra von Kant (Die bitteren Tränen der Petra von Kant) – Rainer Werner Fassbinder (1972)
76. Il padrino (Godfather) – Francis Ford Coppola (1972)
77. Aguirre furore di Dio (Aguirre Der Zorn Gottes) – Werner Herzog (1972)
78. La montagna sacra (La montaña sagrada) – Alejandro Jodorowski (1973)
79. L’esorcista (The exorcist) – William Friedkin (1973)
80. Qualcuno volò sul nido del cuculo (One Flew Over the Cuckoo’s Nest)Milos Forman (1975)
81. Nashville – Robert Altman (1975)
82. Picnic ad Hanging Rock (Picnic at Hanging Rock) – Peter Weir (1975)
83. Lo squalo (Jaws) – Steven Spielberg (1975)
84. La recita (O Thiasos) – Theo Angelopoulos (1975)
85. Taxi driver – Martin Scorsese (1976)
86. Guerre stellari (Star Wars) – George Lucas (1977)
87. Eraserhead – David Lynch (1977)
88. Manhattan – Woody Allen (1979)
89. Apocalypse Now – Francis Ford Coppola (1979)
90. Blues brothers – John Landis (1980)
91. Koyanisqaatsi – Godfrey Reggio (1982)
92. Heimat – Edgar Reitz (1984)
93. C’era una volta in America – Sergio Leone (1984)
94. Va’ e vedi (Idi i smotri) – Elem Klimov (1985)
95. Ran – Akira Kurosawa (1985)
96. Decalogo (Dekalog) – Krzysztof Kieślowski (1988)
97. Lanterne rosse (Da hong deng long gao gao gua) – Zhang Yimou (1991)
98. Pulp fiction – Quentin Tarantino (1994)
99. Il signore degli anelli (Lord of the Rings) – Peter Jackson (2001)
100. La città incantata (Sen to Chihiro no kamikakushi) – Hayao Miyazaki (2001)

Annunci

13 risposte a I 100 migliori film della storia del cinema

  1. umoreumorismo ha detto:

    Concordo con molti 🙂

  2. Danko ha detto:

    Un Dollaro d’Onore al posto di Scarface Lo sfregiato.
    Io e Annie al posto di Manhattan.
    The Truman Show al posto di Picnic ad Hanging Rock.
    Vedo film come Koyanisqaatsi e non ne trovo uno con Paul Newman.
    C’è Eraserhead e non c’è Mulholland Drive.
    E’ impossibile fare classifiche o liste di questo genere, ma si poteva fare di meglio 🙂

  3. gianlore ha detto:

    e che azzzz dal 2001 al 2014 non c’è manco un film che entra tra i 100???? me pare na cosa assurda… i film da vedere sono ben più di 100 e scarterei quelli troppo vecchi!!!
    Ognuno ha la sua opinione

  4. Anonimo ha detto:

    Ottima lista.. Complimenti..

  5. Anonimo ha detto:

    Il silenzio degli innocenti
    Balla coi lupi
    Forrest Gump
    L’ attimo Fuggente
    Schindler’s List
    Will Hunting
    Titanic
    Matrix
    American Beauty
    I Soliti Sospetti
    Million Dollar Baby
    The Departed
    Il Re Leone
    Gli Spietati
    Magnolia
    Il Sesto Senso
    Fight Club
    Inception
    12 Anni Schiavo…

    (Giusto per completare gli ultimi 20anni… dato che sono stati un po troppo messi da parte)

    • Anonimo ha detto:

      La maggior parte di questi film sono ottimi ma di certo non capolavori: Il gladiatore, Matrix, Forrest Gump sono si bei film e molto piacevoli ma il capolavoro va oltre..

  6. Zio Iasco ha detto:

    Ottimo lavoro. Ma mi pare che gli anni 90 e i primi del 2000 siano stati un po snobbati!

    Continuo io:
    L’attimo fuggente (1989)
    Balla coi Lupi (1990)
    Il silenzio degli innocenti (1991)
    La bella e la bestia (1991)
    Gli Spietati (1992)
    Schindler’s List (1993)
    Forrest Gump (1994)
    Le Ali della Libertà (1994)
    Il Re Leone (1994)
    Braveheart (1995)
    I Soliti Sospetti (1995)
    Seven (1995)
    Titanic (1997)
    Will Hunting (1998)
    La vita è bella (1997/98)
    La sottile linea rossa (1998)
    American Beauty (1999)
    Magnolia (1999)
    Il Sesto Senso (1999)
    Matrix (1999)
    Il Gladiatore (2000)
    Million Dollar Baby (2004)
    The Departed (2006)
    Inception (2010)
    12 Anni schiavo (2013)

  7. Chris Darril ha detto:

    Paradossale. Mancano film di elevata importanza artistica e culturale come ‘Il silenzio degli innocenti’, ‘La bella e la bestia’ (1991), ‘Biancaneve e i 7 nani’, ‘Io e Annie’ e ‘Mulholland Drive’.

  8. Giulio Gori ha detto:

    No dai, guarda in soli 100 titoli non puo’ starci quentin tarantino,quello dei cartoni animati ne due volte sergio leone … ma soprattutto guerre stellari e lo squalo non si possono leggere, a sto punto potevi mettere evil dead o howard il papero

    • Anonimo ha detto:

      Forse forse “Il buono il brutto e il cattivo” si poteva togliere per non ripetersi (resta un film eccezionale), ma “C’era una volta in America come si può contestare?

  9. Massimo ha detto:

    Ciao, come ha già scritto Danko “E’ impossibile fare classifiche o liste di questo genere”, o, più che impossibile, direi forse “privo di senso”. Ma è comunque uno strano passatempo con cui anche il sottoscritto, parecchi anni fa, si spaccò il cervello per un bel po’ di tempo!!! Ricordo un libricino anni ’90 dello storico-critico Di Giammatteo “Dizionario del cinema – Cento grandi film”, in cui erano presenti addirittura 2 o forse 3 film di Wim Wenders, regista allora in voga ma oggi quasi completamente dimenticato in quasi tutte la attuali classifiche dei “magnifici 100”. Una classifica del genere non potrà mai essere “definitiva” né avere caratteristiche di staticità e immutabilità, poiché soggetta a mode e tendenze e cambiamenti sociali, degli stili di vita, della scienza-tecnologia, della morale, ecc. Fra le decine e decine che si possono trovare in libri, web (blog come questo e siti sul cinema, ecc.), forse la classifica sui migliori film con i criteri di “oggettività” più accettabili (la “media” dei giudizi del maggior numero di “cultori” della “materia cinema”) è quella che si può trovare a questo link: http://www.theyshootpictures.com/gf1000_all1000films_table.php
    Basterebbe prendere i primi 100 della classifica (sono 1000) e…. IL GIOCO E’ FATTO !!!…(o forse no?!?!?)….

  10. Alissa ha detto:

    Penso che si possa aggiungere a questa lista un film meraviglioso vecchio “Cry-Baby” ( http://www.cineblog01.bz/4600-cry-baby-1990.html ). Davvero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...