Archivi categoria: Storia del cinema

[Storia del cinema] La morte corre sul fiume (1955): recensione

“I bambini sono più forti degli uomini. Essi resistono” Il senso del capolavoro di Charles Laughton è nell’immagine che introduce al film. Un campo stellato nel quale, come sospesa nel nulla, appare la figura evanescente di una signora che, citando … Continua a leggere

Pubblicato in Storia del cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

[Storia del cinema] Lanterne Rosse (1991): recensione

“Se reciti bene inganni gli altri. Se reciti male, inganni solo te stessa. Se non sai neanche ingannare te stessa, ti restano solo i fantasmi” Nella nobile casa di un signore nella Cina degli anni ’20, va in onda la … Continua a leggere

Pubblicato in Storia del cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

[Storia del cinema] L’inquilino del terzo piano (1976): recensione

“Dimmi, in quale preciso momento un individuo smette di essere quello che crede di essere?” Perso in un orrore claustrofobico, nelle atmosfere allucinate e kafkiane di un condominio impossibile, diviso tra esoterismo, pazzia e fuga dalla realtà, un uomo vede … Continua a leggere

Pubblicato in Storia del cinema | Contrassegnato , | Lascia un commento

[Storia del cinema] Scarpette Rosse (1948): recensione

“Nessuno può avere due vite, e la tua vita è l’arte” Chiunque abbia apprezzato il Cigno Nero dovrebbe recuperare il capolavoro di Michael Powell e Emeric Pressburger del 1948 per capire l’enorme influenza che ha avuto sul film di Aronofsky. … Continua a leggere

Pubblicato in Storia del cinema | Contrassegnato , | Lascia un commento

[Storia del cinema] Harold e Maude (1971): recensione

“Sai, Harold, secondo me gran parte delle brutture di questo mondo viene dal fatto che della gente che è diversa, permette che altra gente la consideri uguale” Avanzando nella penombra, un ragazzo percorre una lussuosa sala e si dirige ad … Continua a leggere

Pubblicato in Storia del cinema | Contrassegnato , | 3 commenti